null Legge Gelli - i risvolti assicurativi

Legge Gelli - i risvolti assicurativi

L’8 marzo 2017 è stata pubblicata la Legge n.ro 24, nota anche come “Legge Gelli”.
La nuova disciplina, che dal presidente della Federazione Ispasvi e il ministro Lorenzin è stata definita come un passo storico per la sanità, prevede le seguenti novità sotto il profilo assicurativo:

  • Obbligo assicurativo

È obbligatorio assicurarsi per i professionisti sanitari, sia liberi professionisti che dipendenti, pubblici o privati.

  • Retroattività e ultrattività

Le coperture assicurative dovranno operare anche per eventi accaduti nei dieci anni antecedenti la stipulazione delle stesse, purché denunciati mentre la polizza è in vigore.


In caso di cessazione definitiva dell’attività professionale per qualsiasi causa dovrà inoltre essere previsto un periodo di ultrattività della copertura assicurativa per i dieci anni successivi alla data di cessazione.


Tale periodo di ultrattività coprirà i sinistri che dovessero pervenire per fatti verificatisi nel periodo di operatività della copertura. L’ultrattività è estesa agli eredi e non è assoggettabile alla clausola di disdetta.


Se il periodo di retroattività e l’ultrattività decennali sono entrati subito in vigore, ci sono altre disposizioni riguardo alle “condizioni minime essenziali” delle coperture assicurative che necessitano ancora  di appositi decreti attuativi.